News

Diritto degli ascendenti – persone legate agli stessi da un rapporto di coniugio o di convivenza – esclusivo interesse del minore.

febbraio 1, 2021 Matrimonio 0 Comment

Art. 8 della CEDU, dall’art. 24, comma 2, della Carta di Nizza e dagli artt. 2 e 30 Costituzione .

Il diritto degli ascendenti, di instaurare e mantenere rapporti significativi con i nipoti minorenni, previsto dall’art. 317-bis c.c., è azionabile in giudizio. Corrisponde il diritto del minore di crescere in famiglia e di mantenere dei rapporti significativi con i parenti, ai sensi dell’art. 315-bis c.c., è riconosciuto ai  soggetti legati al minore da un rapporto di parentela in linea retta ascendente, e anche ad ogni altra persona che sia vicino al  nonno biologico del minore, sia esso il coniuge o il convivente di fatto, e che però, si sia dimostrato idoneo ad instaurare con il minore medesimo una relazione affettiva stabile, dalla quale il minore  possa trarre un beneficio sul piano della sua formazione e del suo equilibrio psico-fisico. Tale diritto non ha un carattere incondizionato, ma il suo esercizio è subordinato ad una valutazione del giudice avente di mira “l’esclusivo interesse del minore”. SentenzeWeb Cassazione civile sez. I, 19/05/2020, Ordinanza n. 9144

Article 8 of the ECHR, Article 24(2) of the Nice Charter and Articles 2 and 30 of the Constitution.

The right of relatives in the ascending line to establish and maintain a meaningful relationship with their minor grandchildren, provided for by article 317-bis of the Civil Code, can be enforced in court. The right of the minor to grow up in a family and to maintain meaningful relationships with relatives, pursuant to art. 315-bis of the Civil Code, is recognised to persons linked to the minor by a relationship of kinship in a straight ascending line, and also to any other person who is close to the minor’s biological grandparent, be it the spouse or the de facto cohabitant, and who, however, has proved capable of establishing a stable affective relationship with the minor, from which the minor can benefit in terms of his or her education and psycho-physical balance. That right is not unconditional, but its exercise is subject to an assessment by the court having in mind ‘the best interests of the child’. JudgmentsWeb Civil cassation, section I, 19/05/2020, Order no. 9144

About admin

Leave a Comment

About Us

Studio Legale Avvocato Liana Doro
Via Trieste, 23 35121 Padova - Telefono: +39 340 9893796 – Fax: +39 049 8750274
www.avvocatolianadoro.it